SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

La chiesa di Santa Croce

La chiesa e l’ospizio di Santa Croce sono ubicati alle pendici dell’omonimo monte, a 2045 m.s.l.m., circondati dalle bellezze paesaggistiche del parco naturale Fanes-Senes-Braies.

Questa località è la destinazione di molti pellegrini, specialmente nel periodo estivo e può essere raggiunta attraverso passeggiate a contatto con la natura, partendo da diverse zone dell’Alta Badia, oppure prendendo le seggiovie Santa Croce o La Crusc, da San Leonardo.

Vista dall'alto sul rifugio e chiesa di Santa Croce, in Alta Badia

La chiesa di Santa Croce fin dai tempi antichi era un luogo di culto pagano. Nell’anno 1010, alcuni monaci edificarono una cappella. Nel 1484 fu benedetta la prima chiesetta dal vescovo Konrad di Bressanone. Nella metà del XVII secolo il complesso fu ampliato e venne aggiunto un campanile. Nel 1718 furono annessi al complesso il rifugio per il sagrestano e un ospizio per i pellegrini. Nel 1786, l’imperatore d’Austria fece chiudere la chiesa e la sconsacrò, così, per alcuni anni,  cadde in rovina e fu salvata solo da una parziale ristrutturazione compiuta dai pellegrini e dagli abitanti della valle. Nel 1840 la chiesa venne riaperta e l’immagine sacra di Cristo, conservata nella chiesa di San Leonardo, fu riconsegnata al Santuario. Tra il 1982 e il  1983 il complesso religioso venne rinnovato.

L’ospizio è stato adibito a rifugio alpino e nelle sue tipiche “stuben”, potrete gustare specialità ladine e suedtirolesi, messe in tavola dal sagrestano e sua moglie.


Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Alta Badia - Val Badia
Chiese

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: