SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

Naturno

Naturno è un comune che dista solo 13 km dalla città termale di Merano ed è situato anche nelle vicinanze del confine con l'Austria e la Svizzera, lungo la storica strada romana, nota come Via Claudia Augusta.

Naturno, caratterizzato da un clima mite e circondato da alte vette, offre un paesaggio inconsueto, in quanto potrete osservare allo stesso tempo una malga e una palma o un ghiacciaio e una pianta di kiwi.

Chiesa di San Procolo a Naturno e vigneti che la circondano

Questo territorio è stato abitato fin dai tempi più antichi, infatti sono stati ritrovati reperti risalenti al mesolitico. Le tracce di questo passato sono visibili anche nelle attrazioni culturali che potrete visitare nel paese, ovvero la chiesa di San Procolo e il castel Juval.

Il comune di Naturno comprende le frazioni di:

  • Cirlano

Cirlano è costituito da antichi masi contadini, come ad esempio l'Obermairhof, nella cui torre era allestita una camera di tortura per i detenuti. In questa frazione potrete visitare la chiesa di S. Osvaldo, con il suo alto campanile gotico, impreziosita dagli affreschi di Simon Ybertracher , nativo di Naturno.

  • Plaus

Plaus, deriva dal latino "Palus", che significa palude e il nome rispecchia la storia di questa località, che nel passato era una zona acquitrinosa. Plaus venne citata per la prima volta in documenti del 1270. Nel centro abitato troverete la chiesa di S. Ulrico, eretta nel periodo di Carlo Magno, con una torre campanaria romanica. Sulle mura del cimitero sono dipinte le undici scene della danza funebre, realizzate dall'artista Luis Stefan Stecher, originario della val Venosta. A Plaus è anche presente il centro visite del parco naturale Gruppo di Tessa.

  • Tablà

Tablà si trova all'entrata della valle Schleidertal e da questa frazione potrete godere di una vista incantevole sul castel Juval e sul luogo del ritrovamento di Ötzi, la mummia del Similaun. Solo dal 1928 Tablà fa parte del comune di Naturno. In questo centro abitato, circondato da meleti, spicca la chiesa di S.Nicolò, eretta in stile romanico e successivamente ristrutturata secondo i dettami dello stile gotico. Questo edificio religioso è impreziosito da un altare del periodo tardo-gotico e dalla raffigurazione di S. Cristoforo, sulla facciata della chiesa.


Scopri altre cose interessanti nella stessa zona:

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: