SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

Parco Naturale di Fanes - Senes - Braies

Benvenuti in uno dei più vasti parchi di tutto l’Alto Adige. Istituito nel 1980 dalla Provincia di Bolzano,  Il Parco Naturale Fanes – Senes – Braies si estende su una superficie di circa 25.680 ettari e comprende parte dei comuni di Badia, La Valle, Marebbe, Valdaora, Braies e Dobbiaco. A sud il Parco confina con la Provincia di Belluno, ad est con la Val Badia, a nord con la Val Pusteria , mentre il versante orientale è delimitato dalla Val di Landro.

Vista panoramica sul parco naturale di Fanes Senes Braies

In autunno le sfumature del giallo e del rosso trasformano le montagne in immagini infuocate che resteranno nella nostra memoria. In estate non è possibile immaginare così tante tonalità di verde che fanno vivere e respirare la natura a pieni polmoni.

Il parco può essere suddiviso in due macro zone, quelle delle Dolomiti di Braies dove con la cima della Croda Rossa si arriva fino a 3146 m di altitudine e quella dei grandi altipiani di Senes e Fanes. Si capisce come in ambienti così diversi ed estesi si possa trovare una grande varietà di flora con specie rare e colori quasi inimmaginabili.

Gli abeti rossi si spingono fino ai 2000 metri di quota, ma si trovano anche i larici e verso il limite altimetrico del bosco sono fitte le conifere di pini cembri. Incrementando la quota si dirada la vegetazione sino ad arrivare a vaste aree coperte prevalentemente da pino mugo, dove si trova il gallo forcello. Le Dolomiti sono montagne uniche al mondo per la loro struttura e lo specifico carattere chimico e fisico delle rocce di questo parco sono fondamentali per la crescita di piante basifile come il rododendro irsuto e il cavolaccio.
Nel sottobosco si sviluppano numerosi arbusti come il mirtillo rosso e nero.

Questi boschi sono abitati da numerose specie di animali che vi trovano un ottimale spazio vitale, si possono osservare caprioli, martore, volpi ed ermellini, ma anche il gallo cedrone e il francolino di monte.

Sopra i 2000 metri troviamola lepre alpina e la pernice bianca e tra le rocce la splendida stella alpina, oltre che la grigna meridionale e l’achillea delle Dolomiti. L’aquila reale e il corvo imperiale costruiscono il loro nido sulle nicchie rocciose, ma anche camosci e stambecchi , recentemente reintrodotti, vivacizzano le vette di questo Parco tutto da scoprire.

Più a valle si estendono enormi prati a pascolo dove il verde è animato specie vegetali coloratissime come l’arnica, varie specie di genziana e la radichella aranciata.

Il centro visite Fanes – Senes – Braies è ubicato in un edifico la cui forma ricorda quella di una conchiglia. Le rampe di accesso al Centro sono vere e proprie aree espositive dove vengono illustrate l’origine delle Dolomiti, la derivazione dei fossili, viene spiegata l’apicoltura e l’attività di alpeggio e viene descritto l’orso delle Conturines. Al piano interrato del centro si trova anche la ricostruzione della grotta delle Conturines dove è ambientata una perfetta ricostruzione dell’habitat con la ricostruzione dello scheletro dell’orso e l’esposizione di reperti ossei originali. Vi è inoltre un ampio spazio dove viene spiegata l’archeologia ai bambini e dove vengono descritti i vari habitat del Parco. Al piano superiore si trovano terrari di anfibi e rettili vivi visibili sia frontalmente che dall’alto grazie ad una passerella. Il centro dispone di un angolo con microscopi e di spazi dedicati ai bambini. Testi audio e raffigurazioni descrivono alcune leggende dolomitiche.


Ulteriori informazioni:

Centro visite Fanes – Senes – Braies

Via Katharina Lanz 96
39030 San Vigilio di Marebbe
Tel.: +39 0474 506120
Fax: +39 0474 506585
info.fsp@provinz.bz.it
Aperto da martedì a sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 fino alle 19.00.
Durante luglio e agosto aperto anche la domenica
Chiuso in aprile e novembre


Laboratorio creativo di Daksy:

Per i bambini dai 6 ai 12 anni ogni venerdì è una scoperta!!!

A partire dalle 16.00 il divertimento è assicurato, si scopre la natura, si osservano i materiali e molto altro ancora!!!
Per i bambini con meno di 6 anni durante i mesi estivi vengono organizzati pomeriggi  per giocare e sentire tante storie.
La partecipazione è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria!!!


Le Associazioni Turistiche del Parco:


Dobbiaco (2.880 ha di territorio nel Parco) Associazione Turistica tel. 0474 972132 toblach@dnet.it
Braies (6.920 ha di territorio nel Parco) Associazione Turistica tel. 0474 748660 prags@rolmail.net
Valdaora (1.570 ha di territorio nel Parco) associazione turistica tel. 0474496277 info@olang.com
Badia (1.980 ha di territorio nel Parco) associazione turistica 0471 847037 lavilla@altabadia.org
Marebbe (10.950 ha di territorio nel Parco) associazione turistica 0474501037 sanvigilio@dolomitisuperski.com
La Valle (1.380 ha di territorio nel Parco) associazione turistica 0471843072 laval@rolmail.net


I Comuni del Parco:

Comune di Badia
, Pedraces 40, 39036 Badia tel. : 0471 839631 e-mail: abtei@gvcc.net
Comune di Braies, Braies di Dentro 40, 39030 Braies tel.: 0474 748675 e-mail: prags@gvcc.net
Comune di Dobbiaco, Via Conti Künigl 1, 39034 Dobbiaco tel.: 0474 970500 e-mail: toblach@gvcc.net
Comune di La Valle, Paese 215, 39030 La Valle tel.: 0471 843139 e-mail: wengen@gvcc.net
Comune di Marebbe, Via Katharina Lanz 48, 39030 San Vigilio di Marebbe tel.: 0474 501023 e-mail: enneberg@gvcc.net
Comune di Valdaora, Piazza Floriani 4, 39030 Valdaora tel.: 0474 496121 e-mail olang@gvcc.net


Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Alta Badia - Val Badia
Parchi Naturali
Alta Val Pusteria

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: