SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

Le passeggiate di Merano

La passeggiata Lungopassirio

La passeggiata Lungopassirio, la più nota e tradizionale,  è stata realizzata nel 1800 e si trova lungo la riva destra dell’omonimo torrente, racchiusa tra il ponte della Posta e il ponte Teatro. Di fronte, sulla sponda opposta, troverete l’entrata delle Terme di Merano. La passeggiata, tra aiuole, palme e siepi artistiche,  passa anche per il Kurhaus e proseguendo verso est, vi condurrà  alla passeggiata d’Inverno.

La passeggiata di Merano che porta in mezzo alla natura

 

La passeggiata d’Estate

La passeggiata d’Estate si estende lungo la riva sinistra del fiume Passirio ed è il luogo ideale nelle torride giornate estive, perché attraverso il sentiero vi accompagnano numerosi  alberi: il cedro del Libano, la sequoia gigante, pioppi, palme e diverse varietà di pino, che grazie alle loro folte chiome ombreggiano il tragitto. Questa passeggiata risale al 1866 e vi condurrà fino al ponte Romano. All’entrata inferiore della passeggiata d’Estate troverete la statua dell’imperatrice Elisabetta d’Austria, nota a tutti come “Sissi”, nel parco a lei dedicato. Inizialmente, nel  1870, il parco fu realizzato in onore della figlia dell’imperatrice e di Francesco Giuseppe e venne chiamato “Parco Marie Valerie”. Nel corso degli anni fu arricchito con giochi d’acqua e con la costruzione di un padiglione per concerti. Oggi si chiama “Parco Imperatrice Elisabetta” e la statua che la raffigura, opera dell’artista viennese Hermann Klotz, è del 1903.

La passeggiata d’Inverno

La passeggiata d’Inverno, perfetta durante la stagione fredda, si trova sul lato destro del Passirio e si snoda dal ponte della Posta al ponte Romano, costruito nel XVII secolo  e che collega questa passeggiata a quella d’Estate. All’inizio della passeggiata d’Inverno, troviamo la “Wendelhalle”, porticato  in stile liberty, realizzato nel 1889 in base al progetto del Dott. Franz Tappeiner, come sede per concerti e manifestazioni culturali.

La passeggiata Gilf

La passeggiata Gilf vi condurrà fino al Monte San Zeno e poi potrete proseguire fino alla torre Ortenstein, nota come la “Polveriera”. Da questo punto, oltre a godere di una vista incantevole sul centro di Merano e su Maia Alta, potrete proseguire verso la passeggiata Tappeiner. I lavori per la passeggiata Gilf, che si caratterizza per una flora subtropicale, iniziarono nel 1880 e incontrarono difficoltà a causa dei numerosi e dispendiosi  sbancamenti  di roccia.

La passeggiata Tappeiner

La passeggiata Tappeiner, considerata una delle passeggiate più belle d’Europa, è lunga 4 km e si svolge lungo il monte di Merano, offrendo un panorama suggestivo sulla città. Il sentiero, circondato da una flora sia alpina che mediterranea, parte dalla chiesa parrocchiale di Merano e finisce nel quartiere di Quarazze.

La passeggiata Falkner

La passeggiata Falkner si trova nelle vicinanze di castel Tirolo e venne fatta realizzare dall’austriaco Hans Norman Falkner, che scelse Tirolo come sua residenza. Lungo il sentiero potrete godere di una splendida vista su Merano, San Pietro e castel Thurnstein.


Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Merano
Altre cose da vedere

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: