SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

La Gola del Rio delle Foglie (ted. Bletterbach) vicino ad Aldino

La gola del rio delle Foglie (ted. Bletterbach) si trova ai piedi del Corno Bianco nel Parco Naturale Corno Nero e funge da confine tra Aldino e Redagno. Si estende per oltre 8 chilometri e raggiunge in parte i 400 m di profondità. La caratteristica gola fa parte delle Dolomiti Patrimonio dell'UNESCO ed è una destinazione molto famosa e interessante da un punto di vista didattico.

Dove oggi si trova il Canyon, circa 15.000 anni fa scorreva il rio delle Foglie erodeva il suo letto rendendo in questo modo visibili stratificazioni rocciose di diversi periodi geologici. Grazie ad esse è possibile ricostruire in modo chiaro la storia della formazione delle Dolomiti, e in questo modo la gola del Bletterbach diventa un particolare punto d’interesse per i geologi.

Per presentare quest'opera naturale in modo più interessante anche ai normali visitatori e turisti, è stato creato il "Geoparc Bletterbach" e un geo-sentiero lungo la gola. Punti di partenza per l'escursione sono il Centro Visite ad Aldino o il museo geologico di Redagno. Lungo la strada, 16 cartelli forniscono informazioni sulle diverse età storiche, gli importanti resti geologici e la formazione delle rocce.

Gli strati rocciosi più inferiori della gola del rio delle Foglie sono fatti di porfido, quelli appena sopra di roccia arenaria, mentre gli strati superiori sono in tipica roccia calcarea delle Dolomiti. Nelle rocce si trovano impronte fossili di rettili e fossili di lumache, conchiglie e altro ancora, come visibile nel museo geologico di Redagno.

Per completare la visita al Bletterbach e scoprire dettagli interessanti, si consiglia anche una visita al museo. In giorni stabiliti è possibile partecipare ad escursioni guidate lungo la gola.


Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Aldino Redagno
Altre cose da vedere

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: