SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

Rovine del castello di Wolkenstein

Sulla parete dello Stevia, a nord-est della Val Gardena, si trovano pochi resti della struttura di un castello, le rovine del castello di Wolkenstein. Esse si ergono a 1.600 metri sul livello, posizione dominante verso l'ingresso della Vallunga. Data la sua posizione strategica, il castello veniva inizialmente usato come posto di controllo sull’inizio della Val Gardena.

 

Il castello di Wolkenstein venne costruito agli inizi del XIII secolo e all’inizio apparteneva ad Heinrich von Kastelruth. Nel 1293 venne acquistato da un antenato della famiglia nobile Wolkenstein, Randolt von Villanders e nel 1407 venne ereditato da Michel von Wolkenstein. Questo era il fratello maggiore del famoso cantore di Minnesang Oswald von Wolkenstein, che nell’inverno del 1477 in fuga dal duca Friedrich, si nascose nella fortezza.

Più tardi, il castello venne distrutto da un assalto dei veneziani. Fu ricostruito e poi utilizzato come sede del tribunale. Quando, nel 1525, una caduta di massi distrusse la parete orientale, il castello di Wolkenstein venne dato per perduto e venne lasciato in quasi totale declino. La rovina è ancora oggi proprietà della famiglia Wolkenstein-Trostburg.

Il castello di Wolkenstein colpisce soprattutto per la sua posizione. Fu costruito direttamente sulle rocce e la sporgenza valeva come tetto delle mura. La piantina triangolare è riconoscibile ancora oggi. Due sono i sentieri che conducono a piedi al castello e la magnifica vista vale lo sforzo.


Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Selva Gardena
Castelli & Fortezze

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: