SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

Castel Presule

Castel Presule vede le sue origini intorno al 1200 ma le prime documentazioni certe risalgono al 1279. La sua posizione è strategica, si trova infatti nel punto in cui la via proveniente dalla Val d’Isarco si congiunge con il sentiero che da Fiè conduceva in Val di Fassa.

Nei pressi del castello si trova  la torre in pietra “Pulverturm” ovvero polveriera, che è attribuibile al XIII sec. ed è accessibile al pubblico. Dalla sua sommità si gode di una vista meravigliosa e si riesce facilmente a comprendere quale fosse la sua importanza strategica: si ha il controllo visivo di tutta la valle, oggi uno spettacolo in passato una necessità!

Castel Presule

Dal 1450 al 1805 il castello fu in possesso dei Signori di Fiè, luogotenenti dei vescovi di Bressanone e dei Conti del Tirolo. Di rilievo storico ed architettonico per Castel Presule fu il dominio di Leonhard von Völs (1458 – 1530), politico e governatore dei territori all’Adige e nel Burgraviato di Merano. L’attuale aspetto del castello si deve alla sua volontà di rendere sicura e comoda la sua dimora.

Leonhard volle ricondurre la sua genealogia alla famiglia patrizia romana dei Colonna. Acquistò il diritto di inserire le colonne nello stemma della sua famiglia. Ancora oggi nello stemma del Comune di Fiè appaiono fiere le colonne. Nel periodo della giurisdizione di Leonhard von Völs, avvennero anche i tristemente conosciuti processi alle streghe, che si tennero in Presule nel 1506 e 1510. Le atrocità di tali avvenimenti sono ricordate da una lapide posta davanti al castello. Nel 1525 ebbe luogo anche la “guerra dei contadini”, che occuparono il castello, in cui si trovavano gli editti della libertà.

Quando la famiglia si estinse, il castello cadde velocemente in decadimento. Dl 1981, dopo secoli di storie tormentate, Castel Presule è sotto la responsabilità e le cure della fondazione Curatorium Castel Presule, che se ne prende cura e ogni anno lo fa rivivere organizzando manifestazioni culturali. I locali sono perfettamente conservati e una visita tra le sue mura vi farà rivivere le avvincenti avventure dei cavalieri medievali.

Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Fiè allo Sciliar
Castelli & Fortezze

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: