SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

Il Parco Naturale Tre Cime (Dolomiti di Sesto)

Il Parco Naturale delle Dolomiti di Sesto (Naturpark Drei Zinnen) istituito nel 1981, dal 25 febbraio 2010 è ufficialmente il Parco Naturale Tre Cime.

Il Parco si trova nel settore nord-est delle Dolomiti, è delimitato a nord dalla Val Pusteria, a est dalla Val di Sesto, a sud dalla Provincia di Belluno e a ovest dalla Valle di Landro; si estende su una superficie di circa 11.630 ettari e include parte dei comuni di Dobbiaco, Sesto e San Candido. Al parco si può accedere facilmente dalla Val Fiscalina, dalla Val Campo di Dentro o partendo dalla Val di Landro.

Le tre cime di Lavaredo di colore arancione al tramonto

Il paesaggio è unico nel suo genere e comprende cime dolomitiche quali le Tre Cime di Lavaredo, La Punte dei Tre Scarperi (3.125 m) e la Croda dei Baranci (2.922 m). Nella Val di Sesto, all’inizio della Val Fiscalina, a 1413 metri di quota è doverosa una pausa al Forte Heideck, costruito dagli austriaci per proteggere il territorio austro-ungarico da eventuali invasioni italiane.

La struttura geologica del parco è molto particolare ed in effetti quasi i due terzi  di questo territorio sono costituiti da rocce e detriti. Nonostante le condizioni apparentemente avverse, la natura ha saputo creare condizioni favorevoli per la crescita di alcuni rari e profumatissimi fiori, tra cui la potentilla persicina, l’orecchia d’orsa delle rocce, l’achillea gialla, e l’aquileia azzurra. Ci si trova molto di frequente ad osservare l’incanto delle genziane, degli anemoni, del rododendro nano e della campanula di monte. Queste specie, crescendo su ripide pareti esposte a sud sono sopravvissute alle ultime glaciazioni e hanno portato fino ai giorni nostri tutto il loro splendore. Nei terreni meno impervi della zona, crescono larici e pini cembri, alternati da mugheti.

Accanto alla flora di unica bellezza vi si trova un’avifauna molto ricca. Regina incontrastata è l’aquila reale, che volteggia maestosa nei cieli delle Dolomiti. Questo rapace dà alla luce un piccolo all’anno, molto raramente due, che cura nel suo nido costruito su sporgenze rocciose riparate e  irraggiungibili per l’uomo. Il suo nutrimento è dato in prevalenza da marmotte, roditori in genere e vipere o altri serpentelli. Osservando i cieli del parco possiamo scorgere altri uccelli di rara bellezza tra i quali la poiana, il corvo imperiale, il sordone, la pernice bianca. I più attenti potranno ascoltare il picchio nero ed il picchio rosso ed i più fortunati potranno scorgere il gallo cedrone, la civetta nana e lo spioncello. Le praterie sono frequentate di sovente dai camosci, non perdetevi la loro corsa in libertà!

Centro visite Parco Naturale delle Tre Cime

La sede del Centro visite è nel maestoso Centro culturale Grand Hotel Dobbiaco.
Qui si trovano tutte le informazioni utili per visitare il Parco delle Tre Cime ed il settore orientale del Parco naturale Fanes – Senes – Braies.

Nel laboratorio del Centro si può avere un primo assaggio della natura delle Dolomiti con esperienze che coinvolgono i nostri cinque sensi.

Dietro al Centro si trovano le tre stazioni del sentiero natura – il bosco per chi ha voglia di entrare nel mondo magico di Madre Natura: Mondo Magico della Foresta; L’Oroscopo Celtico; il Villaggio degli Alberi. Non solo i bambini resteranno rapiti e affascinati da questi sentieri!!!

Inoltre il mercoledì è la giornata dei bambini: al pomeriggio presso il centro si svolge il laboratorio creativo di Daksy, sempre diverso e sempre divertente!!! La prenotazione presso il Centro Visite è condizione necessaria per la partecipazione.

Partners Centro visite:

la vostra giornata può completarsi facendo visita ai partner del Centro Visite: Mondolatte Tre Cime vi dimostrerà da vicino la lavorazione del latte e la produzione dei vari prodotti caseari, non a tutti conosciuta, ma interessante per grandi e piccini!

Alla Centrale Termica Dobbiaco potrete osservare la nascita dell’energia dai residui della lavorazione del legno!

Centro Visite Tre Cime
Centro culturale Grand Hotel Dobbiaco
Via Dolomiti, 1
39034 Dobbiaco
Tel.: 0474 – 973017
Fax: 0474 – 973974
e-mail: info.tc@provinz.bz.it

Apertura: mar. – sab. 9.30 – 12.30  16.00 – 19.00 in luglio e agosto aperto anche la domenica

Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Parchi Naturali
Alta Val Pusteria

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: