SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

La Chiesa Parrocchiale di Collepietra e il museo delle tradizioni contadine

Chiesa parrocchiale di Collepietra

La Chiesa parrocchiale di Collepietra, ricca di opere d’arte di vario genere artistico, può essere considerata un vero e proprio museo. E’ la meta di chi vuole ammirare le opere di artisti locali di epoche differenti. La sua storia è ricca di avvenimenti e cambiamenti. Le fondamenta del campanile furono gettate attorno al 1322. Le consacrazioni mutarono nel tempo: dapprima a San Pietro e Giacomo, poi solamente a San Pietro in seguito e definitivamente ai Santi Apostoli Pietro e Paolo.

Nel XV secolo furono portati a termine il portale principale con volta a stella ed il campanile alto 35 metri nel quale pendono 6 campane.

Nel 1664 l’abside romana fu sostituita dal coro odierno.

Nel 1747 le pregiate stazioni della via Crucis furono portate a termine e tutt’oggi sono riconosciute per il loro particolare valore artistico. Successivamente l’artista e scultore Jakob Oberhollenzer portò a termine le pregiate stazioni della via crucis, riconosciute a tutt’oggi per la loro straordinaria bellezza.

Nel 1794 Karl J.Henrici impreziosì ulteriormente la chiesa con degli affreschi.

  • L’altare raffigurante l’Agnello di Dio, la fonte battesimale con lo Spirito Santo ed il leggio sul quale si trovano i simboli dei quattro evangelisti, sono opera in arenaria dello scultore Friedrich Gurschler di Parcines.
  • La Trinità con la Madonna Protettrice ed il Catinaccio, lo Sciliar e Collepietra ai loro piedi, dipinte su olio dal meranese Peter Fellin ornano la pala d’altare.
  • Il tabernacolo, dono del Duomo di Bolzano, è stato creato da Kusstatscher e Ranzi.
  • Tra il 1986 e il 1988 la chiesa parrocchiale fu ampliata e nel 1992 fu costruito l’organo.
  • L’annesso cimitero di paese, dove le lapidi sono impreziosite da croci in ferro battuto, è considerato uno dei più belli di tutto l’Alto Adige.
  • La chiesa è aperta e visitabile tutti i giorni.

Museo delle Tradizioni Contadine di Collepietra

Il museo delle tradizioni contadine di Collepietra, che si trova nei tre piani interrati sotto la navata centrale della chiesa, su area complessiva di quasi 1000mq, è stato inaugurato nel 1988 in concomitanza con i lavori di ampliamento della chiesa parrocchiale.
Il museo offre una panoramica piuttosto completa su usi, costumi e territorio naturale della zona.
Si trovano, in ottimo stato di conservazione, testimonianze dell’arte locale e della storia del paese. In un viaggio attraverso i secoli, nel museo si possono rivivere le usanze umili ed il forte legame dei paesani con la natura e la religione.
Nel museo sono esposti diversi oggetti che descrivono ampliamente la vita agricola, lavorativa e domestica dei tempi passati.
Sono esposte anche opere sacre della vecchia chiesa parrocchiale non più in uso a seguito della ristrutturazione.

La visita al museo è consentita solamente con la guida!
Visite guidate dalla domenica delle Palme al 31 ottobre:
dal martedì al venerdì due visite giornaliere alle 10.00 e alle 11.00
sabato domenica e festivi: 15.00 e 16.00
lunedì chiuso

Visite guidate pomeridiane in agosto e settembre:
dal martedì al venerdì alle ore 15.00
lunedì chiuso

Da novembre alla domenica delle Palme visite solo su prenotazione
Informazioni e prenotazioni gruppi:
tel.: 0471 376490 – 0471 376574


Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Cornedo - Collepietra
Chiese
Musei

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: