SELEZIONA LA TIPOLOGIA DI HOTEL

Wellness Family Design

Rovine del Castel Caldiff sopra Mazzon a Egna

Sopra la frazione di Egna Mazzon si trovano, su una rupe di roccia dolomitica, le rovine del Castel Caldiff. Dell'imponente costruzione di un tempo rimane oggi ben poco, essendo parte delle mura crollate nel corso degli anni. Dopo attenti lavori di risanamento è stato tuttavia possibile aprire le rovine ai visitatori e vale sempre la pena farvi una visita.

Il Castel Caldiff venne eretto attorno al 1200 dai signori di Egna, un’importante famiglia nobile proprietaria del tribunale di Egna. Agli inizi del XVI secolo però il castello era abitato dai baroni di Payr. Alcuni lavori di ristrutturazione portarono Caldiff ad assumere la sua forma definitiva di complesso residenziale di bell'aspetto.

Alla fine del XVIII secolo il castello fu distrutto da un incendio e i baroni di Payr persero il loro palazzo. Il Castel Caldiff iniziò a cadere in rovina: nel 1870 crollò la torre e anche le mura di cinta sono oggi quasi irriconoscibili. La costruzione originaria è intuibile, più che effettivamente visibile. Un’idea della bellezza di un tempo di questa costruzione si può avere dai resti degli affreschi del XIII secolo, pitture su muro nella cappella del castello, e dalla porta del XVII secolo o ancora dai merli sul lato orientale della costruzione.

Il Castel Caldiff ha poi qualcosa di mistico. Si dice che da qualche parte sotto le macerie siano sotterrati diversi tesori. Questi sarebbero tuttavia controllati da grandi cani con occhi infuocati e quindi nessuno può avvicinarsi a queste ricchezze.


Ecco un elenco delle tematiche collegate:
Castelli & Fortezze
Egna

Servizi e Multimedia:
Gli eventi da non perdere: